loading...

giovedì 30 aprile 2009

1 MAGGIO


.


X VEDERE IL VIDEO SPEGNI LA RADIO <--------------

.-Rotta verso il futuro! Nella city di Londra e nelle strade di Atene, nelle università e scuole che cavalcano l’Onda dei movimenti per il diritto al sapere e alla formazione, l’Europa si solleva contro il neoliberismo e i suoi disastri. Abbandoniamo la nave liberista che affonda e usciamo dalla crisi con nuovi diritti! La sicurezza che vogliamo si chiama reddito, diritti nel lavoro e oltre il lavoro, cittadinanza per i migranti, diritto alla casa, scuola e sanità pubbliche e di qualità, trasporti gratuiti, conoscenza e formazione libere e condivise, tutela della salute sui luoghi di lavoro.

In questo 2009 italiano, all’orizzonte scorgiamo più precarietà, vessazioni contro i migranti, paura del futuro, intolleranza sociale. Eppure il consenso dei sudditi nei confronti dell’imperatore aumenta.
La crisi viene vissuta come un elemento alieno, come se noi non contassimo niente, nel bene e nel male, nell’economia globalizzata. Nel frattempo, la direzione in cui si muovono i governi europei è chiara:
proteggere con miliardi di euro le banche e le imprese che hanno provocato la crisi. In questi anni la finanziarizzazione dell’economia ha definitivamente trasformato il profitto in rendita e saccheggio. Per questo è ancor più urgente una battaglia europea, oltre che italiana, per l’accesso a un reddito
sociale incondizionato, sotto forma di denaro e anche di accesso a un pacchetto di servizi e beni comuni essenziali.

La risposta di Tremonti (Dio, patria e famiglia) è un abile modo di non toccare i veri problemi sollevati dalla crisi. Il governo ha attaccato il contratto nazionale, limitando il diritto di sciopero; le imprese ristrutturano e precarizzano, licenziano e non rinnovano i contratti
precari, non investono ma cercano solo disperatamente di salvare i profitti. Il «Piano casa» del governo è un regalo alla speculazione, non offre risposte alla crisi abitativa, soprattutto ai precari - giovani, single, migranti - che rivendicano il diritto all’abitare. Il centrodestra propone meno diritti e qualche aggiustamento degli ammortizzatori sociali; il centrosinistra, capitanato da Franceschini detto Cuor di leone, ne propone l’allargamento. Ma ammortizzatori che si applicheranno solo a una piccola percentuale dei lavoratori servono di più alla propaganda confindustriale che ai precari.

Dalle strade di Roma, Milano e Palermo la Mayday lancerà un percorso di analisi, di agitazione, di critica a un modello di sviluppo insostenibile. Noi precari e precarie, nativi o migranti, viviamo tutti i giorni la precarietà sulla nostra pelle. Abbiamo il diritto di dire a cosa aneliamo. Vogliamo cittadinanza e vogliamo un welfare che sposti i diritti dal contratto verso la persona. Chiediamo la garanzia del reddito per poter rifiutare i lavori a più alto tasso di sfruttamento e sfuggire ai ricatti
che ci impediscono di generare conflitto, lottare per i nostri diritti e per la riappropriazione dei beni comuni: casa, conoscenza, formazione e informazione, mobilità, socialità, spazi pubblici

Ps: La rete Mayday dell’Aquila ha camminato con noi per tanti anni e ora, sommersa dal terremoto, sta lottando per una ricostruzione trasparente, partecipata, dal basso. Siamo dalla vostra parte!

Primo maggio 2009
Milano, Porta Ticinese Ore 15.00
Palermo Piazza Marina Ore 16.00
Roma, Porta maggiore. Ore 12.00

Berlino, Brema, Den Bosch, Gent, Gornja Radgona, Amburgo, Hanau, Helsinki,
Liegi, Lisbona, Malaga, Porto, Terrassa, Tubingen, Vienna.

Mayday: make them pay!

http://www.euromayday.org
http://italy.euromayday.org

http://www.facebook.com/group.php?gid=74868008527
http://www.facebook.com/event.php?eid=66934678835&ref=mf

.

lunedì 27 aprile 2009

Il lavoro influisce sul tuo stato di salute

Il lavoro influisce sul tuo stato di salute?

1275 voti dal 24/09/2008
Sì, soprattutto dal punto di vista fisico 44% 561 voti
Sì, sotto il profilo mentale 45% 573 voti
Solo in maniera marginale 6% 81 voti
No 5% 60 voti

lunedì 20 aprile 2009

Situazioni persecutorie

MEDICINA DEMOCRATICA::::::::::::::::::::::::::::::::
Mi chiamo Paola Lorenzi e sono un membro di parte sindacale del Comitato Paritetico per la Prevenzione del Mobbing della Provincia di Bergamo.
Intenzione del Comitato, istituito ai sensi dell'art.8 del CCNL Regioni- Autonomie Locali del 24/01/04, è, tra l'altro, quella di raccogliere dati relativi alla verifica dell'esistenza di condizioni di lavoro, o fattori organizzativi e gestionali, che possono determinare l'insorgere di situazioni persecutorie e/o di violenza morale tra i lavoratori.
A questo fine intenderei confrontarmi con chi ha già formulato questionari in proposito, da distribuire ai lavoratori, allo scopo di raccogliere ed elaborare dati relativi alla condizione lavorativa. Se pertanto qualcuno intendesse inviare copia di questi questionari, fornirebbe un gradito contributo al mio lavoro e a quello di tutto il Comitato.
Ringrazio e saluto.

.

domenica 19 aprile 2009

Cercasi custode per isola da sogno…



Cercasi custode per isola da sogno…
In Australia il "lavoro più bello del mondo"




Sono arrivate 35.000 richieste da tutto il mondo, ma nessuno dei circa 1.000 italiani è stato prescelto. 50 sono i fortunati prescelti pronti a partire per l'isola di Hamilton per contendersi il "lavoro più bello del mondo"…

Chi vincerà, trascorrerà 6 mesi nella splendida isola Hamilton, in Australia, riceverà un compenso di circa 75.000 Euro dall'Ufficio del Turismo del Queensland.



In cambio però il fortunato prescelto dovrà realizzare un videoblog per promuovere la splendida isola, visitando anche 25 strutture ricettive della zona.

Uno stipendio più che soddisfacente per semplici incombenze (tenere pulita una piscina, consegnare la posta) ma soprattutto per fare passeggiate e immersioni nel Pacifico…il tutto a contatto con la splendida barriera corallina…
e la natura, la flora, la fauna marina da sogno della Great Barrier Reef, una delle nuove meraviglie del mondo…
Ovviamente si contavano a migliaia (oltre 35.000, a dire il vero) le candidature per questo impiego da sogno giunte al sito dell'Ufficio del Turismo.
La notizia, facendo il giro del mondo, ha assicurato ad Hamilton Island una promozione record.



"Il lavoro più bello del mondo", recita la campagna promozionale ideata dall'Ufficio del Turismo.

Non resta che attendere il nome del fortunato prescelto al quale, sogno nel sogno, non è richiesto alcun "requisito particolare"…
Hamilton Island attende il suo custode…

.
Ricarica GP -

sabato 18 aprile 2009

Assalto alla dirigenza ,sequestro di dirigente




Assalto alla dirigenza Giacomo Albanese

Terzo caso di "sequestro di dirigente" in Francia. E'accaduto a Grenoble, nella sede della Caterpillar. Sequestrati 4 dirigenti nell'ufficio del direttore dopo che l'azienda aveva annunciato il licenziamento di 733 operai

sabato 11 aprile 2009

Svaligiava le case usando Google Earth

Tom Berge, muratore Inglese deciso ad intraprendere la carriera di ladro, aveva trovato un sistema molto semplice ed ingegnoso per riuscire a colpire le case delle proprie vittime: utilizzava infatti Google Earth per valutare gli obiettivi migliori a danno dei quali perpetrare i propri crimini.

In realtà Berge, non aveva intenzione di abbandonare del tutto il suo lavoro di sempre, il suo scopo infatti non era quello di penetrare nelle abitazioni ma semplicemente quello di appropriarsi indebitamente delle tegole; grazie a Google Earth aveva la possibilità di individuare i tetti nelle condizioni migliori e più semplici da depredare.

Berge, arrestato di recente e condannato a 100 ore di lavori socialmente utili, era interessato in particolare alle coperture metalliche e sfruttando la precisione delle immagini messe a disposizione da Google Earth era in grado di individuare i materiali più adatti soddisfare il suo illecito interesse.

.
OROSCOPO

lunedì 6 aprile 2009

Si apre a Torino processo a Eternit per morti amianto

.



.


- MILANO (Reuters) - Si è aperta oggi a Torino davanti al gup Cristina Palmesino il processo a carico dei responsabili della società Eternit spa, che aveva stabilimenti a Cavagnolo (Torino), Casale Monferrato (Alessandria). Bagnoli (Napoli) e Rubiera (Reggio Emilia), per i danni prodotti alla salute degli operai nelle lavorazioni di amianto, ritenute responsabili della morte e delle malattie di migliaia di persone.

Lo si legge nel decreto di fissazione dell'udienza e in una nota di Legambiente, che annuncia che si costituirà parte civile, insieme ad ammalati, alle famiglie dei morti e, fra gli altri enti, alla Regione Piemonte.

Il giudice, al termine dell'udienza per cui sono state fissate anche le date dell'8, 16, 22 e 23 aprile, dovrà decidere se rinviare a giudizio Stephan Ernest Schmidheiny e Jean Louis Marie Ghislain De Cartier De Marchienne, nelle loro qualità, si legge nel decreto, di effettivi responsabili della società, imputati per omissione dolosa di cautele contro infortuni sul lavoro e disastro colposo.

"La tragedia dovuta alla lavorazione dell'amianto non è un capitolo chiuso - ha dichiarato nella nota Vittorio Cogliati Dezza, presidente nazionale di Legambiente - e gli studi scientifici dimostrano che la curva dell'epidemia da mesotelioma purtroppo continuerà a crescere".

"Secondo gli studi - si legge nel comunicato stampa di Legambiente - il numero di decessi in Europa occidentale passerà dai 5mila, registrati nel 1999, ai 9mila nel 2018 e nel solo periodo che va dal 1988 al 1997 sono stati registrati in tutta Italia oltre 9mila morti per tumore maligno alla pleura. Le regioni più colpite il Piemonte con 1.310 decessi, in Liguria con 1.082 e la Lombardia con 1.787 ma anche in Campania sono 529 i decessi registrati e in Emilia Romagna 610. Quasi tutte patologie sono associate alla diretta esposizione all'amianto e non solo per motivi di lavoro".

Ad oggi, precisa la nota, proseguono ancora i lavori di bonifica del territorio: l'amianto è stato largamente usato come materiale di coibentazione nell'edilizia e ancora oggi si può ritrovare in molti edifici privati e in alcune strutture pubbliche.
.


NOCIVITA'

In natura è un materiale molto comune. La sua resistenza al calore e la sua struttura fibrosa lo rendono adatto come materiale per indumenti e tessuti da arredamento a prova di fuoco, ma la sua ormai accertata nocività per la salute ha portato a vietarne l'uso in molti Paesi. Le polveri di amianto, respirate, provocano infatti l'asbestosi, nonché tumori della pleura, ovvero il mesotelioma pleurico e dei bronchi, ed il carcinoma polmonare.

Una fibra di amianto è 1300 volte più sottile di un capello umano. Non esiste una soglia di rischio al di sotto della quale la concentrazione di fibre di amianto nell'aria non sia pericolosa; teoricamente l'inalazione anche di una sola fibra può causare il mesotelioma ed altre patologie mortali, tuttavia un'esposizione prolungata nel tempo o ad elevate quantità aumenta esponenzialmente le probabilità di contrarle.

L'amianto è stato utilizzato fino agli anni ottanta per produrre la miscela cemento-amianto (il cui nome commerciale era Eternit) per la coibentazione di edifici, tetti, navi (ad esempio le portaerei classe Clemenceau), treni; come materiale per l'edilizia (tegole, pavimenti, tubazioni, vernici, canne fumarie), nelle tute dei vigili del fuoco, nelle auto (vernici, parti meccaniche), ma anche per la fabbricazione di corde, plastica e cartoni. Inoltre, la polvere di amianto è stata largamente utilizzata come coadiuvante nella filtrazione dei vini.


.

giovedì 2 aprile 2009

Incidenti sul lavoro

Incidenti sul lavoro, racconta la tua esperienza.



Mi è stato chiesto dalla redazione de La Repubblica di pubblicizzare questo forum sul tema della sicurezza sul lavoro, che è stato aperto proprio oggi, e lo faccio molto volentieri.
Se avete da raccontare la vostra esperienza personale, o da dire qualcosa sul tema della sicurezza sul lavoro, cliccate sul seguente link:

http://forum-repubblica.blogautore.repubblica.it/2009/03/27/incidenti-sul-lavoro-racconta-la-tua-esperienza/

e inserite un commento.
Non ci sono registrazioni da fare, l'unica cosa obbligatoria è il nome e cognome, e l'indirizzo email, che ovviamente non sarà pubblicato.
Cordiali saluti.
Marco Bazzoni-Rappresentante dei lavoratori per la sicurezza.

P.S Per favore, fate girare questa email a tutti i vostri contatti.

.

miojob

Migliaia di aziende scelgono miojob per trovare i migliori talenti sul mercato del lavoro.
Pubblicare su miojob è veloce, semplice e flessibile.
Hai a disposizione gli strumenti per avere tutto sotto controllo.
Conta oltre 400.000 visitatori ogni mese.
E' l'unico sito con uno spazio di approfondimento con notizie, servizi e interviste ai protagonisti del mondo del lavoro.
E' garanzia di serietà e continuità.
loading...
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

E-BOOK

Post più popolari