domenica 2 maggio 2010

Il governo ha usato la crisi per ridurre i diritti .....

Congresso Spi, Epifani: «Il governo ha usato la crisi per ridurre i diritti»

«Il governo ha avuto una grande pensata: non solo non far niente per sostenere l’economia, ma usare la crisi per tagliare e ridurre i diritti dei lavoratori». È quanto afferma il segretario generale della Cgil, Guglielmo Epifani, in un passaggio del suo intervento al 18esimo congresso nazionale dello Spi Cgil, che si conclude oggi a Riccione, in provincia di Rimini. «Scientificamente, giorno dopo giorno, il governo – fa notare il segretario – ha cercato di smantellare i diritti dei lavoratori. Ma quando si attacca lo statuto dei lavoratori si attaccano i fondamenti della Costituzione, e non solo l’articolo 1, ma anche laddove si dice che non si può mettere sullo stesso piano i diritti di chi lavora e di chi assume i lavoratori. Mettere sullo stesso piano chi non è uguale, è il fondamento degli attacchi del governo a chi lavora».
L’Aula della Camera ha intanti approvato questa mattina il ddl Lavoro, che era stato rinviato alle Camere dal presidente della Repubblica Giorgio Napolitano. I voti a favore sono stati 259, 214 quelli contrari, 35 gli astenuti [Udc e Liberaldemocratici]. Ora il provvedimento passa all’esame del Senato. Ieri era stato approvato un emendamento del Pd.


. BachecaWeb .

Nessun commento:

Posta un commento

Eseguiamo Siti e Blog personalizzati visita: www.cipiri.com

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

E-BOOK

Post più popolari