sabato 15 maggio 2010

ULTIME dall'isola dei cassintegrati ....

l'isola dei cassintegrati
Cari amici dell’isola dei cassintegrati,
alcuni commenti hanno iniziato a girare nel web questo pomeriggio.
Che cosa è successo? In breve:
Sono attualmente in lavorazione due libri sull’esperienza dell’isola dei cassintegrati, uno appena uscito con Edizioni  Aliberti (presentato oggi a Torino) scritto dall’operaio Tino Tellini, e un’altro che a brevissimo uscirà per l’editore Il Maestrale, scritto a più mani dagli operai attualmente occupanti il carcere dell’Asinara, redatti da Silvia Falluddù Sanna.
La presentazione del primo libro citato recava la dicitura: “Tino Tellini, portavoce dei cassintegrati”.
In realtà l’autore Aliberti è solo Tellini, così come gli operai sull’isola sono gli autori rispettivi del libro de Il Maestrale, i quali tenevano a precisare che Tellini ha scritto il libro di sua iniziativa e che rappresenta la sua esperienza personale, non collettiva, dell’isola dei cassintegrati. Al tempo stesso questi ultimi rispondono del proprio libro.
A ognuno il suo, quindi, ma l’esistenza dei due libri non può che essere una maggiore ricchezza al bisogno di informazioni che c’è, sull’isola dei cassintegrati. E questo è pensiero condiviso di tutti.
Gli stessi  isolani fanno i loro auguri più sentiti a Tino, e sperano che il suo libro abbia successo. Dal suo canto Tino ribadisce di non essere portavoce di nessuno, ma solo di aver voluto raccontare con un libro la sua esperienza personale della vicenda.
Dove sta il problema allora? Solo nelle opinioni personali, che ognuno ha diritto di avere, una volta informati.
E allora, per essere bene informati, ecco il nostro messaggio.
Solo un’ultima nota: chi crede (o spera) che gli operai dell’isola dei cassintegrati e della torre aragonese non siano uniti sbaglia di grosso, e chi non se ne fosse ancora reso conto, dopo 3 mesi di una protesta che ha scosso l’Italia e il mondo…bè se ne renderà conto ben presto.
Perchè la lotta non è finita, e le nostre teste e braccia sono sempre rivolte lì: alle risposte concrete che attendiamo, ancora, dal governo e dall’Eni.
CHI LOTTA PUò PERDERE, CHI NON LOTTA HA GIà PERSO.
Un abbraccio isolano

 http://www.isoladeicassintegrati.com/

. . . Bookmark and Share

.

Nessun commento:

Posta un commento

Eseguiamo Siti e Blog personalizzati visita: www.cipiri.com

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

E-BOOK

Post più popolari