domenica 15 maggio 2011

MARCEGAGLIA , CHIEDA SCUSA ALLE FAMIGLIE DELLE VITTIME DELLA THYSSEN GROUP





.


.

MARCEGAGLIA SIMBOLO DEL CAPITALISMO CINICO CHIEDA SCUSA ALLE FAMIGLIE DELLE VITTIME DELLA THYSSEN GROUP !

“Se c’è qualcuno che deve chiedere scusa ai familiari delle vittime del rogo Thyssen, al tribunale di Torino e agli imprenditori che ogni giorno investono in sicurezza, è proprio Emma Marcegaglia. Il presidente di Confindustria, infatti, deve ritirare le sue ignobili affermazioni e deve dire con chiarezza che le spese per la sicurezza non sono un disincentivo a investire, ma una garanzia di efficienza, qualità dei prodotti e rispetto della vita umana. L’Italia dei Valori è stata la prima e unica forza politica a sollevare immediatamente un sentimento di sdegno e rabbia quando a Bergamo la Marcegaglia commentò la sentenza Thyssen dicendo che “se una cosa di questo tipo dovesse prevalere, potrebbe allontanare gli investimenti esteri dall’Italia e mettere anche a repentaglio, in qualche modo, la sopravvivenza del nostro sistema industriale”.
I manager della Thyssen sono stati condannati da un tribunale italiano per omicidio volontario, sette operai italiani sono morti bruciati vivi e tutto il processo ha dimostrato la clamorosa responsabilità di quanti, avendo deciso di abbandonare quell’azienda, non investivano da anni nella sicurezza esponendo cosi i lavoratori al dramma che è accaduto.

Maurizio Zipponi ( responsabile welfare e lavoro IDV )

Emma Marcegaglia chiama gli industriali alla conta, misura il consenso, cerca un mandato pieno dalla platea di 5.700 imprenditori alle Assise generali di Confindustria a Bergamo. Che sono stati chiamati a votare punto su punto, scegliendo tra varie opzioni (il voto è avvenuto con un messaggio sms), le proposte che la presidente di Confindustria poi rilancerà, come preannunciato, in una agenda di priorità da proporre alla politica.

SENTENZA THYSSEN - Uno dei temi caldi toccati da Emma Marcegaglia nel suo intervento è legato alla condanna a 16 anni per Harald Espenhahn per il rogo della Thyssen. «È un unicum in Europa. Una cosa di questo tipo se dovesse prevalere allontanerebbe investimenti esteri mettendo a repentaglio la sopravvivenza del sistema produttivo. È un tema che va guardato con grande attenzione, nel massimo rispetto per la sicurezza sul lavoro, ma una cosa di questo tipo se dovesse prevalere allontanerebbe gli investimenti dall’Italia», ha detto il presidente di Confindustria nel corso della conferenza stampa. La Marcegaglia ha poi sottolineato che le Assise hanno ribadito «il massimo impegno per la sicurezza, ogni morte sul lavoro è una sconfitta».

RIFORME - La Marcegaglia ha poi rivolto un invito al governo: «Chiediamo poche riforme chiare, non sussidi, non incentivi, non aiuti. Chiediamo invece grandi riforme che permettano allo Stato di ridursi e di funzionare meglio». E ancora: «Lo Stato privatizzi la gestione dell’Ice. Noi, come Confindustria, ci candidiamo a prenderla in considerazione».




. Macrolibrarsi.it un circuito per lettori senza limiti .

Nessun commento:

Posta un commento

Eseguiamo Siti e Blog personalizzati visita: www.cipiri.com

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

E-BOOK

Post più popolari