martedì 4 settembre 2012

CREARE LAVORO. INSIEME SI PUÒ!


“CREARE LAVORO. INSIEME SI PUÒ!”.

 Nuovi modelli di esistenza e resistenza!


Nel 2011, in base ai dati Istat, erano oltre 2 000 000 gli over 35 effettivamente disoccupati, tra disoccupati ufficialmente censiti e inattivi scoraggiati (coloro che hanno rinunciato a cercare un’occupazione nella convinzione di non riuscire più a trovarla).

Milioni di persone in larga maggioranza non supportate da ammortizzatori sociali ed escluse da percorsi di riqualificazione professionale e reinserimento lavorativo.

Abbandonati da Istituzioni colpevolmente indifferenti, respinti dal mercato del lavoro in nome di logiche imprenditoriali dipinte come ineluttabili, impossibilitati spesso ad accedere al credito bancario, quanti hanno provato  un senso di impotenza!

Immaginate invece che queste persone costituiscano sul territorio gruppi informali con l’intento di creare insieme nuove e reciproche opportunità economiche e lavorative.

Ciascuno dei partecipanti comunicherà la propria intenzione di condividere, a condizioni da stabilirsi, specifiche risorse individuali; in questa prospettiva all’interno del gruppo saranno elaborati diversi progetti per utilizzare al meglio le risorse messe a disposizione, valorizzandole in modo sinergico e coordinato, così da amplificarne efficacia e resa. I membri del gruppo, interessati a partecipare ai progetti presentati, ne valuteranno realizzabilità e fattibilità economica, decidendone eventualmente l’attuazione.

Le modalità di partecipazione ai progetti saranno definite in base alle forme associative scelte per il  loro avvio e al tipo e alla natura degli apporti personali.

Gli apporti individuali ai progetti potranno sostanziarsi in:
-   prestazioni lavorative;
-   saperi e conoscenze, anche da trasmettere ad altri;
-   beni mobili (come attrezzature, materiali, veicoli, denaro);
-   beni immobili.

Valorizzando, a diverso titolo, risorse individuali in un’ottica di condivisione reciproca, si creeranno per le persone coinvolte inedite opportunità di carattere economico, in particolare di lavoro!

In un secondo momento i gruppi locali costituiranno una rete sul territorio nazionale, e tramite sito web dedicato condivideranno esperienze, informazioni, risorse per creare ulteriori opportunità collettive, economiche e lavorative.

In autunno sarà costituito, per Lucca e provincia, il primo gruppo “CREARE LAVORO. INSIEME SI PUÒ!”.

per Mai Più Disoccupati: Luchino Galli, Maria Cabri – Lucca, 25 agosto 2012.
https://www.facebook.com/notes/mai-pi%C3%B9-disoccupati/creare-lavoro-insieme-si-pu%C3%B2-nuovi-modelli-di-esistenza-e-resistenza/10150864124744567
il gruppo ha raggiunto il limite massimo
https://www.facebook.com/maipiu.disoccupati
-


.
 .
 .

-

Nessun commento:

Posta un commento

Eseguiamo Siti e Blog personalizzati visita: www.cipiri.com

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

E-BOOK

Post più popolari