martedì 25 giugno 2013

Lavoro per addetti alle pulizie, cercano personale con urgenza



Lavoro per addetti alle pulizie, cercano personale con urgenza

Ecco le ultimissime offerte di lavoro per personale addetto alle pulizie. Qua di seguito, vi elencheremo vari annunci, se interessati cliccate sul link di riferimento e verrete indirizzati alla pagina in cui potrete candidarvi. Ecco i vari annunci:
-          Cooperjob spa, filiale di Udine, cerca per propria azienda clienteaddetti alle pulizie. Sede di lavoro: Lignano. Si richiede esperienza pregressa nella mansione. Costituisce condizione imprescindibile l’ottima conoscenza della lingua italiana, utilizzo lavasciuga, disponibilità di un mezzo di spostamento proprio e il possesso della patente B. Inviare CV dettagliato all’indirizzo e-mail info.ud@cooperjob.it o tramite fax al numero 0432/1794731.Per ulteriori informazioni e per candidarvi cliccate qui.
-          Praxi, agenzia per il lavoro, ricerca per prestigiosa azienda cliente un/una addetta/o alle pulizie. Sede di lavoro: Catania. Requisiti richiesti: esperienza nella Mansione per pulizie in aziende, buona manualità, flessibilità oraria, disponibilità part time. Durata contratto: 6 mesi più proroghe con possibilità di assunzione c/o azienda cliente. L’annuncio è rivolto ad entrambi i sessi, ai sensi delle leggi 903/77 e 125/91. Per ulteriori informazioni e per candidarvi cliccate qui.
-          Orienta spa, agenzia per il lavoro, ricerca urgentemente persona per pulizie ufficio. Sede di lavoro: Minerbio -BO-. Orario part time Lunedì – Mercoledì – Venerdì dalle 16.00 alle 16.30. Per ulteriori informazioni e per candidarvi cliccate qui.

-         Just On Business spa, agenzia per il lavoro ricerca urgentemente:ausiliari/e addetti alle pulizie per residenza sanitaria in Torino centro. E’ richiesta disponibilità immediata e a lavorare su turni. Per ulteriori informazioni e per candidarvi cliccate qui.
-          MAW Divisione Industria per importante cliente del settore gomma plastica seleziona addetto/a alle pulizie appartenente alle categorie protette. Luogo di lavoro: Milano Nord-Ovest. La risorsa si occuperà in autonomia della pulizia degli spazi aziendali (fabbrica, mensa, bagni) con l’utilizzo di macchinari industriali, piccola manutenzione del giardino e degli spazi esterni. Il candidato/a ideale, appartenente alle categorie protette, ha maturato consolidata esperienza nella mansione all’interno di realtà industriali e/o grandi spazi. Per ulteriori informazioni e per candidarvi cliccate qui.

http://www.concorsi-pubblici.org/7028/lavoro-per-addetti-alle-pulizie-cercano-personale-con-urgenza.html


.
.
.

domenica 23 giugno 2013

Cgil-Cisl-Uil : Basta annunci senza scelte



- ”Basta annunci senza scelte reali”: la segretaria della Cgil, Susanna Camusso, lancia un nuovo attacco al governo bipartisan di Enrico Letta. 
”Non vanno bene i continui annunci che non si traducono in una scelta che dia il senso del cambiamento”, ha detto per spiegare la manifestazione unitaria dei sindacati di sabato 22 giugno a Roma. ”La priorità deve essere una restituzione fiscale a lavoratori dipendenti e pensioni”.
“Servono risposte rapide per uscire dalla crisi, una prima potrebbe essere la restituzione fiscale a pensionati e lavoratori dipendenti per fare ripartire i consumi. Non bastano solo gli annunci, perchè la crisi è profonda”.
“Sul terreno del lavoro si possono fare cose importanti anche senza risorse, come la clausola sociale sugli appalti e la garanzia per i lavoratori che non perdano il posto in quelle situazioni. Invece si fa una discussione sulla flessibilità che non è utile per fare ripartire l’economia. Oggi manifestiamo e vediamo quali risposte arriveranno, ma i sindacati sono convinti che senza risposte si perde tempo e si aggrava la crisi. La situazione non sta ferma in attesa e peggiora”.
”Oggi siamo in piazza perché il Paese ha bisogno di risposte rapide per uscire dalla crisi. E la prima risposta di cui il Paese ha bisogno è una restituzione fiscale a lavoratori dipendenti e pensionati, che permetta di far ripartire i consumi e la produzione”.
E sul piano per il lavoro che il governo si accinge a mettere in campo Camusso dice: ”Abbiamo avuto tante occasioni per dire che sul tema del lavoro si possono fare cose anche importanti che non hanno bisogno di risorse. Il problema è che invece si continua a fare una vecchia discussione sul tema della flessibilità anche se è ormai dimostrato che non è utile a far ripartire l’economia”. Oggi, ha dettola leader della Cgil, ”facciamo una manifestazione e vedremo quali risposte arriveranno. Cgil. Cisl e Uil sono profondamente convinti che senza risposte da un lato si continuera’ a perdere tempo, dall’altro continuerà’ ad aggravarsi la crisi”. E ad una domanda sulle parole del leader della Uil che ha avvertito del rischio che con l’aumentare dell’emergenza lavoro possano essere i cortei di disoccupati a far cadere il governo, Camusso Risponde: ”E’ una lettura possibile. Di sicuro senza misure che contrastino la crisi, la situazione peggiora”.
Il pacchetto Giovannini “così non serve a niente”, ha detto il leader della Uil, Luigi Angeletti, alla testa di uno dei due cortei della manifestazione. “Non mi sembra che sia una cosa che possa avere uno straccio di efficacia. A staccare la spina” al governo “non saranno Berlusconi o il Pd”, ma “saranno i cortei dei disoccupati”, ha detto il leader della Uil.
Critico anche Raffaele Bonanni, segretario Cisl:  “Il governo Letta faccia una proposta, basta con i bizantinismi. Metta questi obiettivi davanti e si raccordi con lavoratori e imprese. Serve una proposta coraggiosa, complessiva e nuova che ribalti. Basta cincischiare, perdere tempo. Letta abbia coraggio nel fare una cosa nuova. Questa è l’Italia che non butta la spugna e che non si perde in chiacchiere. Il Paese perisce perché c’è chi si perde in chiacchiere. Siamo qui per ricordare alla classe dirigente i doveri e non per contrapporre il Paese,
gli uni contro gli altri, ma per lavorare per il Paese reale”,
ha aggiunto il segretario della Cisl.

.
.
.

lunedì 17 giugno 2013

COME GUADAGNARE VISITANDO SITI




COME GUADAGNARE VISITANDO SITI

e' semplicissimo

munirsi di un quaderno

cliccare i banner qui sotto

iscriversi compilando tutte le sezioni

inventare una password diversa per ogni sito

scriverla sul quaderno

non cederla a nessuno per nessun motivo

acquistare una carta paypal

dal tabaccaio ti chiedera' un indirizzo mail

poi entri nel sito paypal e

colleghi una carta postepay

ed al raggiungimento 

della soglia pagamento comunicare al sito

solo la mail collegata alla paypal

attendi conferma pagamento

trasferire il malloppo dalla paypal

alla postepay ed incassare

tieni presente i giorni che servono 

al trasferimento denaro

non avere fretta
.
iscrivendoti a questi siti guadagni ogni giorno
.


.

clicca sui banner per saperne di piu'
.

Guadagna subito condividendo video su facebook ed altri Social Network ai quali sei iscritto 

http://cipiri18.blogspot.it/2014/11/guadagna-condividendo-video.html

.
.

PREVISIONI 2015

.

mercoledì 5 giugno 2013

TERNI : SOLIDARIETÀ AI LAVORATORI MANGANELLATI



SOLIDARIETÀ AI LAVORATORI MANGANELLATI DELL'ACCIAIERIA. LA LINEA REPRESSIVA DEL GOVERNO SI È FATTA SENTIRE ANCHE SUL SINDACO DI TERNI.

Quella che fino a pochi mesi fa si sarebbe risolta come un’occupazione simbolica dei binari della stazione, con una gestione controllata e pacifica da parte delle forze dell’ordine, oggi è diventata l’occasione per una chiara dimostrazione di forza nei confronti dei lavoratori. Lavoratori che in maniera del tutto legittima stavano difendendo il loro posto di lavoro e la dignità delle proprie famiglie.

Sembra ormai quasi dato per scontato che alcune lobby, alcuni gangli di potere economico vivano in una sfera di intoccabilità che calpesta la democrazia e verso cui nemmeno le istituzioni, compreso il sindaco (manganellato anch’esso), possono nulla. Le istanze e la volontà dei cittadini non esistono di fronte alle grandi dinamiche globali, scelte calate dall’alto nelle proprie vite e nei propri territori. Non bastano più gli scioperi, bisogna occupare e si viene manganellati. La domanda che nasce spontanea è: quanti morti ci vogliono per farsi sentire dall’europa? L’acciaieria è troppo fastidiosa per l’egemonia economica tedesca. All’interno di un quadro europeo privo di una reale democrazia dei popoli quanto più saturo di spinte lobbystiche e controllo delle multinazionali.
La notizia dentro la notizia però è il fallimento totale della politica. Un fallimento che si è perpetuato dalla malagestione delle aziende pubbliche e che si è conclamato con la svendita ai privati, questo è accaduto per l'AST e accadrà con altre aziende come Umbria Mobilità e con il polo chimico.
Il Movimento 5 Stelle Terni solidarizza anche col sindaco di Terni che, nel corso della manifestazione, si è trovato coinvolto negli scontri.
Il Movimento 5 Stelle auspica che venga al più presto accolta la proposta di inserimento di un codice identificativo degli agenti volto a tutelare gli interessi delle stesse forze dell'ordine e del loro operato.
In conclusione inviamo un messaggio al Governo per affermare che la comunità ternana non si farà calpestare da nessuno. Terni difenderà con ogni mezzo la propria città e i propri cittadini dalla brutalità e dalla violenza del cieco interesse economico e degli apparati politico finanziari che li difendono.

Movimento 5 Stelle Terni

http://www.terni5stelle.it/comunicati-stampa/99-comunicato-stampa-del-5-giugno-2013
 .

iscrivendoti a questi siti guadagni ogni giorno
.

 
.
  Guadagna soldi

.

.

.

clicca sui banner per saperne di piu'
.

.

lunedì 3 giugno 2013

AlterVista cerca un programmatore web



Da tempo, ad Altervista, ci stiamo impegnando per offrire un blog con caratteristiche uniche. Gratis, con la possibilità di guadagnare e unico per facilità e gratificazione d’uso. Arrivarci costa lavoro, per questo vogliamo ingrandire lo staff dedicato allo sviluppo della piattaforma blog.

AlterVista cerca un programmatore web per lo sviluppo della piattaforma blog di AlterVista basata su WordPress.
Requisiti generali
Ad Altervista si lavora insieme, quindi bisogna saper lavorare insieme, si risolvono quotidianamente problemi, si affrontano scadenze e si cercano soluzioni creative e nuove, bisogna aver voglia di riuscirci.

Requisiti tecnici
Buona conoscenza di PHP e MySQL. Buona conoscenza di HTML (CSS è un plus). Buona conoscenza del CMS WordPress. La conoscenza di JavaScript, JQuery e AJAX rappresenta un valore aggiunto.
La sede di lavoro è a Torino.
Come inviare le candidature Per le candidature spedire a hiring@altervista.it il curriculum, una breve descrizione di sé e poche righe che spieghino perché si vuole lavorare ad Altervista.
Preferibilmente in formato pdf sia in inglese sia in italiano con l’autorizzazione al trattamento dei dati personali si sensi del DL. 196/2003.

Specificare nell’oggetto della email “WordPress”.
Cos’è Altervista Altervista è una piattaforma di hosting gratuito nata dodici anni fa, ora ospita quasi due milioni di siti. Negli ultimi due anni ha raddoppiato il numero di pagine viste passando da uno a due miliardi ogni mese. Ha otto milioni di utenti unici/mese (Audiweb) ed è il sesto brand sul mercato italiano (Nielsen Net Ratings). Venire a lavorare qui significa davvero, trovarsi in un contesto dinamico e in evoluzione.

mio sito : http://www.maucas.altervista.org/
 .

iscrivendoti a questi siti guadagni ogni giorno
.

 
.
  Guadagna soldi

.

.

.

clicca sui banner per saperne di piu'
.

.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

E-BOOK

Post più popolari