mercoledì 5 febbraio 2014

Vuoi lavorare? Stai a casa con lavoro agile



Vuoi lavorare? Stai a casa
lavoro agile

Sembra un paradosso: chi va in ufficio lavora di meno di chi, per lavorare, sta a casa. Ci sono fior di ricerche e perfino statistiche che stimano in un 35-40 per cento la produttività in piu. E’ (anche) da questi numeri che prende le mosse la proposta di legge sullo smart work depositata in Parlamento da Alessia Mosca.

Ed è una prova generale delle prescrizioni contenute in questa legge, la giornata del lavoro agile organizzata a Milano dall’assessora Chiara Bisconti (alla quale va già un grande grazie per aver saputo trovare una definizione italiana). Sono già cinquanta le aziende che hanno aderito, ma chiunque, fino a giovedì, può farlo, compilando la scheda che trova su www.comune.milano.it/GiornataLavoroAgile (ma anche chiedendo informazioni allo 02 844.64070 e all’indirizzo mail GiornataLavoroAgile@comune.milano.it).

Questo lavoro agile vuol dire che per lavorare non è obbligatorio andare in ufficio e stare seduti otto ore davanti al pc. Una postazione fissa non serve, perché nell’era dei tablet è davvero così. Si può lavorare da casa, dal parco, dal bar, dalla palestra…Ed è una modalità che secondo una ricerca del Politecnico fa risparmiare 10 miliardi di costi fissi.

di cinziasasso da http://parla-con-noi-d.blogautore.repubblica.it/2014/02/03/vuoi-lavorare-stai-a-casa/

..
leggi tutto sul lavoro da casa

leggi anche 



NON AFFIDARTI A DEI CIARLATANI GIOCA  LE TUE CARTE 

http://www.mundimago.org/carte.html


GUARDALE QUI SOTTO CLICCA
LA FOTO


.

.
. Bookmark and Share .

Nessun commento:

Posta un commento

Eseguiamo Siti e Blog personalizzati visita: www.cipiri.com

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

E-BOOK

Post più popolari