lunedì 12 dicembre 2016

Robot Rubano Posti di Lavoro



I più colpiti sono i lavori d'ufficio, i compiti di ragionieri, commercialisti e simili, la cui esistenza rischia di essere resa inutile dal progresso di computer e intelligenza artificiale

 Nei prossimi anni i robot potrebbero far scomparire 15 milioni di posti di lavoro in Gran Bretagna, quasi la metà del totale. Il monito viene da Mark Carney, governatore della Banca d'Inghilterra, in un discorso che ha fatto ieri sera a un convegno organizzato dalla Liverpool University. Molti lavori oggi fatti da esseri umani potrebbero venire automatizzati grazie alla rivoluzione tecnologica e digitale: i più direttamente minacciati, afferma Carney, sono i posti nel settore amministrativo, i lavori d'ufficio, i compiti di ragionieri, commercialisti e simili, la cui esistenza rischia di essere resa inutile dal progresso
 di computer e intelligenza artificiale.



"La nuova età delle macchine potrebbe avere effetti devastanti per la forza lavoro", ha detto il governatore della banca centrale inglese. "Ogni rivoluzione tecnologica distrugge spietatamente posti di lavoro, e di conseguenza vite e identità, prima che emergano nuove occupazioni. "E' accaduto con la fine dell'economia agricola e l'emergere della rivoluzione industriale, si è ripetuto quando l'economia dei servizi ha eclissato quella manifatturiera, e ora è probabile che il fenomeno si ripeta colpendo classe lavoratrice e classe media".



In un precedente studio sull'argomento, Andy Haldane, capo economista della Banca d'Inghilterra, aveva a sua volta avvertito che l'automazione minaccia gran parte dell'odierna forza lavoro, citando tuttavia parrucchieri, baby-sitter e badanti come i mestieri a basso reddito considerati più sicuri di continuare a esistere anche dopo la nuova rivoluzione tecnologica del nostro tempo.



Nel suo discorso all'università di Liverpool, Carney ha criticato inoltre il "decennio perduto" 2007-2017, in cui per la prima volta dal 1860 il valore dei salari nel Regno Unito in termini reali è sceso anziché aumentare, un fenomeno che "nessuno che vive oggi aveva mai conosciuto prima d'ora" e che ha generato scontento, pessimismo, proteste contro la globalizzazione. Tra i più colpiti, secondo il governatore, i "millennials", i giovani nati a cavallo del nuovo millennio: i ventenni di oggi, ha indicato, guadagnano 8 mila sterline l'anno meno di quelli della generazione precedente. E con l'avvento della "età delle macchine" sarà una parte sempre più ampia della popolazione a fare un passo indietro. 
Prendere contro misure, è sottinteso nel suo intervento, sarà assolutamente necessario, per evitare scossoni politici come quelli di questo 2016.

LEGGI ANCHE
SOSTITUISCONO L'UOMO NEL LAVORO

http://cipiri00.blogspot.it/2016/09/i-robot-sostituiranno-luomo-nel-lavoro.html

 I TUOI SOGNI DIVENTANO REALI
 OGNI DESIDERIO  REALIZZATO 
IL TUO FUTURO ADESSO 
entra in
MUNDIMAGO


Nessun commento:

Posta un commento

Eseguiamo Siti e Blog personalizzati visita: www.cipiri.com

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

E-BOOK

Post più popolari