mercoledì 5 giugno 2013

TERNI : SOLIDARIETÀ AI LAVORATORI MANGANELLATI



SOLIDARIETÀ AI LAVORATORI MANGANELLATI DELL'ACCIAIERIA. LA LINEA REPRESSIVA DEL GOVERNO SI È FATTA SENTIRE ANCHE SUL SINDACO DI TERNI.

Quella che fino a pochi mesi fa si sarebbe risolta come un’occupazione simbolica dei binari della stazione, con una gestione controllata e pacifica da parte delle forze dell’ordine, oggi è diventata l’occasione per una chiara dimostrazione di forza nei confronti dei lavoratori. Lavoratori che in maniera del tutto legittima stavano difendendo il loro posto di lavoro e la dignità delle proprie famiglie.

Sembra ormai quasi dato per scontato che alcune lobby, alcuni gangli di potere economico vivano in una sfera di intoccabilità che calpesta la democrazia e verso cui nemmeno le istituzioni, compreso il sindaco (manganellato anch’esso), possono nulla. Le istanze e la volontà dei cittadini non esistono di fronte alle grandi dinamiche globali, scelte calate dall’alto nelle proprie vite e nei propri territori. Non bastano più gli scioperi, bisogna occupare e si viene manganellati. La domanda che nasce spontanea è: quanti morti ci vogliono per farsi sentire dall’europa? L’acciaieria è troppo fastidiosa per l’egemonia economica tedesca. All’interno di un quadro europeo privo di una reale democrazia dei popoli quanto più saturo di spinte lobbystiche e controllo delle multinazionali.
La notizia dentro la notizia però è il fallimento totale della politica. Un fallimento che si è perpetuato dalla malagestione delle aziende pubbliche e che si è conclamato con la svendita ai privati, questo è accaduto per l'AST e accadrà con altre aziende come Umbria Mobilità e con il polo chimico.
Il Movimento 5 Stelle Terni solidarizza anche col sindaco di Terni che, nel corso della manifestazione, si è trovato coinvolto negli scontri.
Il Movimento 5 Stelle auspica che venga al più presto accolta la proposta di inserimento di un codice identificativo degli agenti volto a tutelare gli interessi delle stesse forze dell'ordine e del loro operato.
In conclusione inviamo un messaggio al Governo per affermare che la comunità ternana non si farà calpestare da nessuno. Terni difenderà con ogni mezzo la propria città e i propri cittadini dalla brutalità e dalla violenza del cieco interesse economico e degli apparati politico finanziari che li difendono.

Movimento 5 Stelle Terni

http://www.terni5stelle.it/comunicati-stampa/99-comunicato-stampa-del-5-giugno-2013
 .

iscrivendoti a questi siti guadagni ogni giorno
.

 
.
  Guadagna soldi

.

.

.

clicca sui banner per saperne di piu'
.

.

Nessun commento:

Posta un commento

Eseguiamo Siti e Blog personalizzati visita: www.cipiri.com

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

E-BOOK

Post più popolari